L’albero della saggezza cerca l’approvazione del fondo ETF con il 5% di quota Bitcoin

Posted on No Comment

Il fondo investirà in varie materie prime

Un altro tentativo è stato fatto per introdurre un fondo di scambio Bitcoin (ETF), ma questa volta in modo prudente. WisdomTree ha presentato domanda per un fondo di materie prime con il 5% di esposizione a Bitcoins.

Secondo il deposito di martedì presso la Securities and Exchange Commission (SEC), il fondo sta cercando di investire in energia, metalli industriali, metalli preziosi e materie prime agricole, insieme a un 5% di contratti a termine Bitcoin Revolution di CME Group.

Il pubblico più vario fino ad oggi a FMLS 2020 – Dove la finanza incontra l’innovazione

„Il Fondo investirà in futures Bitcoin regolati in contanti negoziati alla Chicago Mercantile Exchange, che è una borsa dei futures registrata“, si legge nella nota di deposito.

„Il Fondo non investirà direttamente in Bitcoin. Il Bitcoin è un asset digitale (cioè una moneta criptata) la cui proprietà e il cui comportamento sono determinati dai partecipanti ad una rete online, peer-to-peer che connette computer che funzionano con accesso pubblico, o software „open source“, che segue le regole e le procedure che governano la rete Bitcoin“.

Ad oggi, diverse aziende si sono rivolte alla SEC statunitense con i Bitcoin ETF proposti, ma l’autorità di regolamentazione del mercato ha ritardato o rifiutato ogni volta mostrando alcune discrepanze. In particolare, il cane da guardia non ha mai mostrato esplicitamente il suo disinteresse per tali fondi digitali garantiti da attività.

Bitwise, Wilshire Phoenix, i gemelli Winklevoss – tutti hanno tentato più volte di inserire un Bitcoin ETF nelle borse statunitensi, ma non ci sono riusciti.

Anche se Bitcoin ha realizzato solo una piccola parte della proposta di WisdomTree Enhanced Commodity Strategy Fund, può ancora avere un grande impatto sul mercato degli investimenti Bitcoin.

Crescente domanda istituzionale in Bitcoin

Recentemente, le istituzioni hanno iniziato ad interessarsi al Bitcoin e l’impatto è chiaramente visibile sul mercato dei futures. La domanda di futures Bitcoin dell’ECM e l’interesse aperto hanno toccato livelli record per più giorni consecutivi il mese scorso.

Nel frattempo, anche la domanda di mercato per le opzioni Bitcoin ECM sta salendo alle stelle di recente, poiché ora cattura il 20% della quota di mercato totale delle opzioni, solo dopo Deribit.